, Installare WordPress in locale, Purring Overload

da | Ott 11, 2019 | Web Design, Wordpress | 0 commenti

 Probabilmente atterri su questa pagina dall’articolo “Creare un sito WordPress – Introduzione e installazione” e sei qui perché prima di comprare un dominio vuoi fare degli esperimenti o magari semplicemente imparare qualcosa sulla programmazione web.
Questa è la modalità che normalmente uso io per eseguire test e creare temi, probabilmente è la più semplice ed utilizzata. In caso di problemi ed errori è semplice trovare una soluzione nel web.

Di cosa hai bisogno?

MAMP è un applicazione che crea un ambiente in cui poter sviluppare con PHP/MySQL, Perl e Python direttamente all’interno del proprio dispositivo.  Esiste sia per MAC che per PC e oltre alla versione FREE (che a noi al momento basta) vi è anche una versione PRO.

In pratica a noi interessa MySQL, infatti ci da la possibilità di creare uno o più database al quale agganciare WordPress.

Facciamolo!

Scaricato MAMP, installalo ed avvialo.

, Installare WordPress in locale, Purring Overload

Dovrebbero avviarsi da soli i server Apache e MySQL una volta aperto il programma (aspetta che i quadratini affianco a “Apache Server” e “MySQL Server” siano pieni).
Clicckando su “Open start page” ci compaiono nel browser la schermata di benvenuto, le istruzioni del programma, e le credenziali.

, Installare WordPress in locale, Purring Overload

Faccio una veloce panoramica di ciò che useremo:

  • Dal menu, la voce My Website visualizza i siti che abbiamo creato in MAMP
  • Tools > PhpMyAdmin è l’interfaccia di gestione dei database
  • Appena sotto la slider ci sono le credenziali per i database (root e root, alla faccia della fantasia).

Ok, apriamo PhpMyAdmin e creiamo un database con un nome a piacere. Quindi, dall’interfaccia appena vista andiamo dal menu Tools > PhpMyAdmin, all’apertura del pannello +New (come da immagine qui sotto) scegli il nome e poi click su Create. Ricorda il nome che hai scelto, ti servirà al momento dell’installazione.

, Installare WordPress in locale, Purring Overload

Ora dobbiamo aggiungere i file di WordPress della directory di MAMP.
Una volta scaricati e estratti dalla cartella compressa i file da www.wordpress.org cerchiamo la cartella C:\MAMP\htdocs . Se sei poco pratico in Windows 10 si trova in Questo PC > OS (C:) > MAMP > htdocs. In questa cartella creane una nuova con il nome del tuo progetto e trascinaci dentro i dati estratti dalla cartella WordPress.

Ora è tutto pronto per l’installazione nel nostro server locale, accedi tuo localhost dall’interfaccia di MAMP > My Website o semplicemente scrivendo sulla barra del browser 127.0.0.1 (MAMP deve essere in esecuzione). Vedrai una lista con il nome della tua cartella, clikka ed iniziamo con l’installazione.

Qui sotto vedi le schermate dell’installazione guidata.

Nella seconda i dati da inserire sono:

  • Nome del database : Nome che hai dato al database allo step prima.
  • Nome utente: root
  • Password: root
  • localhost

 

Se hai qualche dubbio sull’installazione di WordPress, approfondisci sulla guida: “Creare un sito WordPress – Introduzione e installazione.

Ora hai la tua istanza di WordPress installata ed utilizzabile nel tuo computer.

Conclusione

Puoi fare tutti gli esperimenti che vuoi o progettare il tuo sito web prima di metterlo on-line. Se dovessi decidere di migrare il tuo meraviglioso sito, ti basterà installare ed utilizzare il plug-in Duplicator.

Come al solito voglio sapere se la guida ti è stata utile e se è stato facile seguire le mie istruzioni, quindi commenta! Accetto anche gli insulti, basta non siano troppo coloriti.

, Installare WordPress in locale, Purring Overload

SarakkaH

web developer

Appassionata di internet e videogiochi dagli anni '90. Disegna e spiegazza carta tutto il giorno. Amante dei gatti e del cibo ludro. Non distingue la destra dalla sinitra, ma poco le interessa visto che è estremamente positiva.

Pin It on Pinterest

Share This