Sono qui a rispondere alla domanda postami più frequentemente almeno nel campo del web: posso creare un sito web gratuitamente, senza saper programmare? Ebbene si, in questo fantastico mondo che è l’internet c’è sempre una versione gratuita e facile di qualcosa (al massimo con qualche limitazione).

Al momento non sono riuscita a trovare servizi che offrano gratuitamente un dominio di primo livello: ovvero www.tuonome.it, ma solo di secondo: www.tuonome.nomeservizio.it. Se il tuo interesse è nell’avere un sito con il tuo nome e annesse mail allora ti consiglio di visitare l’articolo dedicatoMa dove lo metto il mio sito? Servizi hosting.

Che tipo di sito vuoi creare?

Si, hai pure scelta.

Come ci insegna il caro e vecchio metodo progettuale, prima di fare dobbiamo aver ben chiaro il risultato che vogliamo ottenere e di conseguenza gli strumenti da usare. Ma soprattutto a cosa puoi ambire con le tue attuali competenze.

Presumo dal fatto che sei in questa pagina che non sai molto di programmazione web quindi mi sento di  consigliarti una di queste tre vie:

 Sito statico 

Va bene se sai programmare in HTML e CSS, sconsigliato per e-commerce. Le pagine saranno molto veloci a caricarsi (a meno che non le si riempia di foto e contenuti particolarmente pesanti). Ma essendo fatto senta alcun tool è poco flessibile e lungo da progettare se devi inserire più pagine. Consigliato se vuoi allenarti.

 Sito WordPress

Non serve avere particolari competenze, solo voglia di smanettare. Buono anche per e-commerce. Sono un po’ di parte, per professionalità e facilità di utilizzo è il CMS più usato al mondo. Può essere sfruttato in modo diverso a seconda dei livelli di competenza e il web è ricco di guide!

 Tool Proprietari

Nessuna competenza. Alcuni offrono anche e-commerce. Mi sono sempre rifiutata di usarli, ma non per questo non fanno il caso vostro. Se avete bisogno di una cosa molto semplice senza grandi esigenze vanno più che bene. Non farò guide per il loro utilizzo. Mi limito a nominare l’esempio di Wix, è gratuito esemplice da usare.

 Quindi?

Chiarite ste due cosette ti dico ciò che consiglio a tutti gli amici che mi hanno chiesto “Come faccio un sito a gratis?”. Fatti un sito su Altervista!
Rispondo già alla domanda che viene dopo: “poi lo posso spostare su un dominio serio?“. Si, usando duplicator su wordpress o copiandone tutti i dati se è un sito statico.

Bene procediamo!

Ti basta un blog wordpress con qualche limitazione?

Dopo esserti iscritto, ti arriveranno le credenziali e ti potrai benissimo arrangiare. Si autoinstalla tutto da solo. Vedrai che hai delle limitazioni nell’uso di plugin e temi. Se non hai grosse pretese va più che bene.

Vuoi un sito wordpress un po’ più completo oppure un sito statico in HTML e CSS?

N.B. Scegli l’opzione “Attiva un Hosting”.

Nel caso tu voglia creare un sito statico, basta che una volta registrato importi i tuoi file o tramite FTP o dal pannello di controllo tramite BACHECA > GESTIONE FILE.

Ottenere le credenziali FTP è molto semplice, sono riportate nel pannello di controllo al percorso BACHECA > GESTIONE FILE < FTP.

Per installare WordPress manualmente su Altervista, bisogna seguire qualche semplice step.

Installare WordPress manualmente su Altervista

1 – Iscriviti

Dopo esserti iscritto ed aver ottenuto le credenziali della versione Hosting dal seguente link:

Esegui il login. Ti ritroverai il pannello di controllo.

, Voglio un sito web gratis!, Purring Overload

2 – Attiva il database

Clikka sul bottone Attiva il database e poi Ottieni gratis. Arriverai ad una schermata che ti riassumerà le credenziali del database.

3 – Scarica WordPress

Scarica i file di WordPress.

4 – Carica WordPress

Torniamo al pannello di controllo di Altervista. Clikka il bottone Accedi a fianco a “Gestione File” nella tab “Applicazioni”.

, Voglio un sito web gratis!, Purring Overload

Clik su Invia Files (primo bottone grigio a sinistra).

, Voglio un sito web gratis!, Purring Overload

Clik su “invia archivi compressi” compressi sotto ai bottoni. Click su Seleziona file e scegli la cartella di WordPress scaricata al punto 3. Click su Invia file.

, Voglio un sito web gratis!, Purring Overload

Dalla schermata di successo click su Torna a Gestione File” in basso a destra. Elimina il file che finisce per .html ed entra nella cartella “wordpress”. 

, Voglio un sito web gratis!, Purring Overload

Seleziona tutto clikkando il quadratino affianco alla scritta “File” nella prima riga della tabella e poi clikka su Sposta.

, Voglio un sito web gratis!, Purring Overload

Seleziona “/” dal menù a tendina (è la root del sito) e poi Conferma infondo alla pagina. Puoi cancellare la cartella “wordpress” essendo rimasta vuota.

5 – Completa l’installazione

Per completare l’installazione, basta entrare nel tuo sito e ti apparirà la procedura guidata di wordpress.

Qui sotto riporto le schermate con una breve didascalia.

Nella seconda pagina i dati da inserire sono gli stessi elencati al punto 2.

Per approfondire l’installazione di WordPress o se risconri qualche problema, puoi visitare questo altro articolo:

Abbiamo finito!! Esegui il login e divertiti a creare il tuo nuovo sito gratuito!

, Voglio un sito web gratis!, Purring Overload

SarakkaH

web developer

Appassionata di internet e videogiochi dagli anni '90. Disegna e spiegazza carta tutto il giorno. Amante dei gatti e del cibo ludro. Non distingue la destra dalla sinitra, ma poco le interessa visto che è estremamente positiva.

Pin It on Pinterest

Share This